top of page
Cerca


PALLACANESTRO FEMMINILE PRATO – BUTERA CLINIC NICO BASKET 56-62

 

PRATO = Pagliai n.e, Sautariello*15, Mandroni*14, Billi*2, Trucioni*9, Ponzecchi*2, Garatti 4, Popolo 7, Cipolletta n.e, Franchini 1.    All.Pilli

 

BUTERA CLINIC = Nerini n.e, Tongiorgi, Salvestrini*15, Pini*15, Mariani, Montiani*7, Modini, Mariotti Al. n.e, Mariotti An. 4, De Luca*8, Giglio Tos*12, Parodi 1.    All.Rastelli

 

NOTE : parziali (8-19) (25-29) (40-39)  Fallo Tecnico fischiato a Coach Rastelli al minuto 14’56’’ e al minuto 26’03’’,  a Popolo al minuto 19’30’’ e a Giglio Tos al minuto 24’11’’.  Fuori per 5 falli Mandroni al minuto 39’27’’.

 

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce ad espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62. L’avvio è dei migliori, con le rosanero trascinate da una Matilde Pini che firma da sola un parziale di 0-8. Le padroni di casa ci mettono qualche minuto a prendere la via del canestro, ma senza riuscire ad avvicinarsi a Nerini & Co.; infatti le nostre ragazze, nella seconda parte del primo periodo continuano a macinare gioco, volando velocemente sopra la doppia cifra di vantaggio (8-19 al suono della prima sirena). Sembra di assistere a una partita a senso unico: non sarà proprio cosi. Le pratesi salgono in cattedra e mettono un tappo sul canestro, cogliendo di sorpresa le ragazze di coach Rastelli. L’attacco rosanero è inceppato e le padroni di casa sono bravissime ad approfittarsene, avvicinandosi al punteggio in maniera minacciosa. La gara è assolutamente riaperta, andando a rispecchiare tutti i pronostici della vigilia: non a caso Prato è stata l’unica formazione a superare la capolista – in trasferta – tenendo le labroniche a una miseria di 37 punti segnati in quaranta minuti di gioco. La contesa è più che mai in forte equilibrio, con nessuna delle due squadre che non riesce a scappare via nel punteggio, quasi certamente colpa delle percentuali molto basse. Nel terzo periodo, le pratesi riescono a mettere il naso avanti per la prima volta, ma le nostre ragazze sono brave a non perdere la testa, rimanendo aggrappate con la forza alle redini della partita. Le polveri, soprattutto da oltre l’arco dei 6,75 sono a dir poco bagnate, ma in un momento chiave della partita, da una rimessa dal fondo, Carolina Salvestrini (recuperata dopo un virus influenzale) pesca una giocata che da vigore alle proprie compagne. Il pallone, con l’avvicinarsi del gong finale, prende sempre più peso; la Butera Clinic riesce a tenere alto il muro in difesa, togliendo un po' di fiducia al tiro alle proprie avversarie. A pochissimo dal termine, arriva la giocata che indirizza definitivamente il match in direzione PONTE BUGGIANESE: a poco più di un passo dalla linea dei tre punti, la nostra Angela Mariotti lascia partire un tiro che trova perfettamente il fondo della retina e che fa esultare – in maniera “molto pacata” – le proprie compagne di squadra. Il traguardo della dodicesima vittoria di fila si fa sempre più vicino, ma Prato è un osso duro e non ha minimamente intenzione di alzare bandiera bianca; le padroni di casa provano a giocare l’ultima carta rimasta a disposizione, ovvero quella dei falli sistematici per mandare le nostre ragazze ai tiri liberi; però sulla strada delle pratesi si fa trovare una Giglio Tos , che con un 6/6 a cronometro fermo, manda la partita ai titoli di coda.

-“ Non è stata una partita semplice – commenta Diletta Nerini – siamo partite bene, ma poi abbiamo avuto un blackout totale sia in attacco che in difesa; ci hanno preso le misure e da quel punto le nostre avversarie sono rientrate e in queste situazioni è difficile tirar fuori il carattere; eravamo con poche energie e qualche acciacco di troppo, ovviamente non è stato bello vederci giocare ma alla fine siamo riuscite a portare a casa la partita”.

 

Prossimo appuntamento Sabato 24 Febbraio alle ore 20 contro Academy Spezia, nell’ultima trasferta di questa regular season… i playoff si fanno sempre più vicini e le nostre ragazze hanno bisogno del maggior supporto possibile da parte dei propri tifosi…FORZA NICO!!!

149 visualizzazioni0 commenti


Dopo la giostra delle montagne russe, andata in scena domenica scorsa al PalaPertini di PonteBuggianese, contro il Costone Siena, è già tempo di ritornare in campo per la Butera Clinic Nico Basket, che se la vedrà – in trasferta – contro la Pallacanestro Femminile Prato, nel recupero dell’ottava giornata di ritorno. Un match che nasconde numerose insidie. Le padroni di casa, seppur orfane di Vannucchi per tutta la stagione, sta facendo vedere di che pasta sono fatte; soprattutto dal cambio che si è verificato in panchina, con l’arrivo di coach Pilli, che è stato bravo a riaccendere l’entusiasmo alle proprie giocatrici. Si vede anche dalla classifica, che è migliorata talmente tanto che ha fatto balzare le pratesi nella sesta posizione, conquistando con ampio anticipo un posto nella griglia Playoff. Un campo difficile quello di Prato, dove tutte le formazioni hanno dovuto sudare le classiche sette camicie prima di portare a casa la posta in palio, questo lo sa bene coach Rastelli che invita le proprie giocatrici a mantenere alta la concentrazione –“ Affrontiamo una trasferta molto difficile contro una squadra in un ottimo periodo di forma – commenta coach Rastelli -  hanno in Sautariello e Mandroni le principali bocche di fuoco, contornate dalla grande intensità messa in campo dalle compagne; sono una squadra fisica che tiene un buon ritmo di gioco; dobbiamo abituarci ad avere poco tempo per resettare dalla partita precedente, perché questo sarà il ritmo dei playoff, quindi sarà importante stare sul pezzo per riuscire a prendere questo ritmo”.

 

Palla a due alle ore 21:15 a Prato…FORZA NICO!!!

27 visualizzazioni0 commenti


BUTERA CLINIC NICO BASKET – COSTONE SIENA 79-70

 

 

BUTERA CLINIC = Nerini*14, Pini*25, Mariani n.e, Montiani*14, Modini 2, Mariotti Al. n.e, Mariotti An. n.e, De Luca 4, Bargiacchi n.e, Giglio Tos*20, Parodi*.   All.Rastelli

 

 COSTONE SIENA =  Sposato 10, Pierucci 10, Sardelli 20, Sabia 5, Calugi ne, Posta ne, Gigante ne, Pastorelli 4, Zanelli 2, Bonaccini G., Bonaccini V. 7, Nanni 12.   All. Fattorini

 

NOTE: parziali (10-23) (40-35) (53-53)  Fallo Antisportivo fischiato a Modini al minuto 11’10’’ e a Pierucci al minuto 15’52’’. Fallo Tecnico fischiato a Giglio Tos al minuto 17’08’’

 

 

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena con il risultato di 79-70. Se dovessimo dare un aggettivo adatto per le nostre ragazze, in una partita come quella di domenica (non me ne voglia Didi e tutte le sue compagne di squadra) la scelta sarebbe al quanto semplice: PAZZE.

Siena parte fortissimo, trovando la via del canestro con una facilità disarmante; le rosanero, dal canto loro, non sembrano in grado di reagire, soccombendo pericolosamente nel punteggio. Coach Rastelli è costretto ad utilizzare i due minuti di sospensione a sua disposizione già nei primi dieci minuti di gioco: purtroppo gli effetti sperati non riescono ad arrivare; infatti il divario si fa sempre più pesante, toccando addirittura il +13 in favore delle ospiti al suono della prima sirena (10-23). Il copione di una Butera Clinic Nico Basket in crisi nera continua anche per i primi minuti del secondo periodo; la situazione non sembra volgere per il meglio, facendo presagire al pubblico rosanero l’incubo di assistere a una disfatta che avrebbe del clamoroso. Le senesi riescono ad arrivare sul +19 intorno al tredicesimo minuto di gioco (14-33). Le speranze di riaprire la contesa sono ridotte a un microscopico lumicino; ma proprio da quel briciolo, a metà del secondo quarto, è scattata la scintilla rosanero: Il trio Nerini, Giglio Tos, Pini si accende e decide di salire ampiamente in cattedra. Come un uragano forza cinque, le nostre ragazze si abbattono sulle resistenze delle proprie avversarie, che non riescono a controbattere al tentativo di rimonta. In pochissimi minuti, la Butera Clinic Nico Basket riesce a mettere il naso avanti per la prima volta in partita, dando la certezza di avere saldamente in mano le redini del gioco; infatti, alla pausa lunga, la truppa di coach Rastelli è avanti di cinque lunghezze (40-35).

Per problemi tecnici, l’intervallo dura – notevolmente- più del previsto, intaccando (forse, ovviamente non lo sapremo mai con certezza) quel ritmo a dir poco perfetto trovato dalle nostre ragazze nella seconda parte del periodo precedente. Siena, dal canto suo, non sembra accusare questa pausa anomala, partendo subito forte, come aveva fatto in avvio di partita. In questa parte di gara regna l’equilibrio; infatti le due squadre vanno in perfetta parità, a quota 53, al suono della terza sirena.

Nell’ultimo quarto le rosanero riescono a scavare un piccolo vantaggio che, con il passare dei minuti cresce fino a sfiorare la doppia cifra di scarto. Le ospiti riprovano ad organizzare una rimonta per agguantare il punteggio, ma le nostre ragazze sono brave a rimanere concentrate, rispedendo al mittente ogni velleità.

 

-“ Siamo matte, abbiamo giocato un primo periodo disastroso e in cinque minuti del secondo quarto abbiamo ribaltato completamente la situazione, mettendo a segno un parziale di 30-12 – commenta coach Rastelli – nel terzo periodo, forse complice l’intervallo anomalo, abbiamo perso un po' il ritmo, ma nel finale, quando la partita è diventata una questione di nervi, con l’esperienza siamo state brave a riportarla a casa”

Vittoria importante per la Butera Clinic Nico Basket, capace di cambiare pelle in maniera repentina in un secondo periodo al limite del pazzesco. Prossimo appuntamento domani  sera – 21 Febbraio ore 21:15 – in trasferta contro la Pallacanestro Femminile Prato, in un match che si preannuncia a dir poco equilibrato…FORZA NICO!!!

 

124 visualizzazioni0 commenti
bottom of page