top of page
Cerca


Dopo 15 giorni dalla vittoria, ampiamente sudata, contro il fanalino di coda del Baloncesto Firenze, è finalmente tempo di rituffarci nel rush finale di questo campionato. Ad oggi manca esattamente un mese all’inizio dei Playoff e quale miglior occasione, per cominciare questa marcia di avvicinamento, è a disposizione per la Butera Clinic Nico Basket? Ovviamente il giocare contro un avversario impegnativo come il Costone Siena. Le nostre ragazze si ricordano bene come finì all’andata, quando le rosanero toccarono probabilmente il punto più basso della stagione, con una sconfitta subita nelle battute finali di gara; ma da quel “tonfo” in terra senese, Nerini & Co. sono risorte dalle proprie ceneri, inanellando vittorie su vittorie, che le hanno proiettate nelle parti nobili della classifica. C’è quindi – di conseguenza – vari aspetti motivazionali per affrontare la partita di questo pomeriggio (orario non canonico rispetto a quello del solito Sabato sera): possiamo collegarci proprio alla voglia di rivalsa per la bruciante sconfitta patita nello scorso mese di novembre, o anche nell’ultima partita giocata al PalaPertini di PonteBuggianese contro Siena nella stagione passata. Una contesa, che alla fine dei quaranta minuti, doveva stabilire chi andava a giocarsi i PlayOff e chi finiva di giocare già al primo weekend di Aprile: la spuntò proprio Siena , che nel primo turno spazzò via Prato – arrivata seconda in campionato e vincitrice della Coppa Toscana 2023 -  con un secco 2-0 . Delle insidie e degli spunti che questa partita può offrire, ne è ben a conoscenza Coach Rastelli, che è pronto insieme alle sue giocatrici a ritornare in campo -"Quella con Siena sarà una gara che avrà tutte le carte in regola per rivelarsi una bella sfida - commenta coach Rastelli - è una squadra che ci ha battuto all'andata; noi veniamo da un buon periodo, anche se abbiam leggermente faticato a mantenere la concentrazione in queste due settimane di stop a causa del rinvio della partita con Prato; dovremmo essere brave a riprendere da dove avevamo lasciato e a ricominciare a produrre fin da subito un buon gioco; non sarà semplice ma ci servirà a preparare quello che sarà la routine dei Playoff, visto che avremo 3 partite in sette giorni".

Appuntamento questo pomeriggio alle ore 18:30 al PalaPertini di PonteBuggianese, in una sfida assolutamente da non perdere….FORZA NICO!!!

47 visualizzazioni0 commenti


In attesa dell’inizio della breve fase ad orologio, che vedrà le nostre Under17 scendere in campo questa domenica a Pisa e sette giorni più tardi in casa contro la Pallacanestro Femminile Pontedera, solamente le più grandi hanno giocato questo “weekend”, che hanno superato con margine il Basket Femminile Livorno.

 

 

UNDER 19

BUTERA CLINIC NICO BASKET – BASKET FEMMINILE LIVORNO 73-33

 

BUTERA CLINIC = Modini*, Mariani*4, Bargiacchi 6, Parodi*13, Scatizzi, Mengoli*9, Parlanti 12, Magrini 7, Menegazzo, Lolli 20, Scaffai*2.  All.Nicolosi

 

LIVORNO = Iannuzzi 6, Berti*, Mocanu* 6, Caverni*16, Morreale, Stingone 3, Vivaldi, Colomba 2, Deri.  All.Referendario

 

NOTE : (19-2) (42-11) (61-22)

 

Buona prova per la Butera Clinic Nico Basket, che torna alla vittoria tra le mura amiche del PalaPertini, superando con margine il Basket Femminile Livorno. Avvio deciso per Mariani & Co., che riescono a dare continuità a tutte le cose positive viste quattro giorni prima nella trasferta empolese. L’intensità difensiva è alta e permette alle rosanero di correre più volte in contropiede; senza farlo a posta, il parziale è identico a quello della partita precedente (19-2 in favore della Nico Basket) ma le nostre ragazze, a questo giro, sono brave a non calare con il ritmo nel periodo successivo. Nel secondo quarto di gioco parte meglio Livorno con un minibreak di 0-4; la Butera Clinic Nico Basket però è rapida a tornare in se, ristabilendo la differenza vista fino a quel punto della gara. Da questo momento il copione sarà lo stesso per il resto della partita, con le nostre ragazze che allargano il proprio vantaggio in maniera costante con il passare dei minuti.

-“ Le ragazze sono state brave a dare continuità a tutto il buono visto giovedì a Empoli – commenta coach Nicolosi – nella seconda parte di gara abbiamo messo alcune regole per poter allenare alcuni aspetti dove abbiamo bisogno di migliorare; dobbiamo migliorare soprattutto sul gioco senza la palla perché, dopo averla passata, tendiamo o a stare ferme o a muoverci non in maniera efficace; sono convinto che lavorando con questa intensità, giocheremo una seconda fase dove ci ritaglieremo soddisfazioni”.

Prossimo appuntamento Lunedì 19 Febbraio, nell’ultima trasferta di questa prima fase contro Pistoia…FORZA NICO!!!

47 visualizzazioni0 commenti

Chiude la prima fase con una vittoria le più piccole dell’Under17, dopo una partita – in quel di Porcari – mai stata in discussione. Le più grandi, invece, perdono entrambi gli incontri: senza storia la contesa in trasferta a Piombino, dove il parziale subito in avvio, ha pesato sull’andamento della gara. Tre giorni dopo, Mariani & Co. si riscattano nettamente contro la forte Use Empoli, dove mettono in mostra il miglior quarto di questa stagione.

 

UNDER 17

PALLACANESTRO FEMMINILE PORCARI – BUTERA CLINIC NICO BASKET 49-63

 

PORCARI = Tovani*7, Bianchi*8, Boschi, Di Gino*12, Manfredi n.e, Gargani n.e, Tasha*2, Guori 4, Giuncoli, Pinuchi*12, Obioha 2, Cinelli n.e.   All.Fanucchi

BUTERA CLINIC = Mariani 4, Anzuini, Tongiorgi*15, Zamboni, Desideri 2, Parlanti*11, Pagliai 6, Menegazzo*2, Rastelli*, De Luca*22, Michelotti 1.  All.Giglio Tos

 

NOTE : parziali (10-12) (23-36) (29-51)

 

La Butera Clinic Nico Basket chiude la prima fase del campionato con una vittoria. I due punti, arrivati in trasferta contro la Pallacanestro Porcari, sono stati conquistati dopo una partita tenuta saldamente nelle mani di Rastelli & Co. Nel primo periodo c’è grande equilibrio, infatti le rosanero chiuderanno il quarto con soli due punti di vantaggio (10-12). Nei dieci minuti successivi le giovani Under17 alzano decisamente il ritmo, cogliendo di sorpresa le proprie avversarie. La Nico riesce a trovare la giusta continuità, scappando sulla doppia cifra di vantaggio a metà partita (23-36). Nella seconda parte di gara, sembra di poter vedere la grande possibilità per le rosanero di dare la spallata decisiva alla partita, ma le gialloblu porcaresi non si arrendono e sfoderano una grande prova d’orgoglio. Le nostre avversarie si buttano su tutti i palloni e con un piccolo break dà l’idea di poter riaprire la contesa; la Butera Clinic Nico Basket è brava a rimanere concentrata, riuscendo comunque a tenere a debita distanza le proprie avversarie. Ancora una settimana di riposo, prima dell’inizio della fase ad orologio, che vedrà le giovani rosanero affrontare in trasferta la Pallacanestro Pisa, Domenica 18 Febbraio e in casa, tra le mura amiche del PalaPertini di PonteBuggianese, la Pallacanestro Femminile Pontedera, esattamente sette giorni più tardi.

-“  siamo tornate alla vittoria e abbiamo provato a inserire qualcosa di nuovo - commenta coach Giglio Tos - le bimbe hanno reagito bene, anche se siamo in una fase di rodaggio; hanno avuto una buona intensità e atteggiamento, anche se dobbiamo migliorare ancora sotto un punto di vista tecnico; siamo in una fase iniziale, è comunque un buona base da dove possiamo partire e nel complesso sono contenta”

 

 

 

 

 

UNDER 19

BASKET GOLFO PIOMBINO – BUTERA CLINIC NICO BASKET 47-81

 

BASKET GOLFO = Latini*11, Vannozzi, Bigio, Poggi*20, Zucchini*15, Alfonsi 6, Malia 16, Cananzi, Govi*3, Griffa Shafer*8, Quaratesi 2.   All.Biancani

BUTERA CLINIC = Mariani*4, Modini*3, Bargiacchi 6, Scatizzi 4, Mengoli*19, Parlanti 9, Magrini, Menegazzo, Rastelli 2, Lolli*, Scaffai*.   All.Nicolosi

 

NOTE: parziali (27-15) (44-34) (60-41)

 

Una partenza per niente facile per le ragazze Under19. Le rosanero subiscono un parziale importante (2-10), creando non poche difficoltà all’andamento del match. Nel secondo periodo c’è una reazione d’orgoglio, con Mariani & Co. che riescono a trovare con più continuità la via del canestro, rimettendo in piedi una partita nata male. Al rientro dagli spogliatoi, l’intensità messa in campo precedentemente dalle rosanero, va progressivamente a calare, dando la possibilità alle avversarie di scappare in maniera definitiva. Nell’ultimo periodo si stacca completamente la luce, con le percentuali che si abbassano drasticamente; la fiducia viene meno, con Piombino che ringrazia, dilagando fino al +34 finale (81-47).

-“ Un avvio poco felice – commenta coach Nicolosi – dove abbiamo concesso troppi appoggi facili, compromettendo poi l’andamento della partita; però nel secondo periodo le ragazze sono state brave a reagire e a rimettersi in carreggiata; peccato per il blackout avuto nel finale, che lo paghi a caro prezzo contro formazioni come Piombino”.

 

 

UNDER 19

USE BASKET ROSA – BUTERA CLINIC NICO BASKET 69-56

 

USE = Fiaschi*8, Bertaccini 2, Bertaccini, D’Ambrosio 2, Pilastri, Casini*16, Abdyli*, Antonini*16, Cappelli, Lala 6, Chelini*19, Panchetti.  All.Scano

BUTERA CLINIC = Modini*4, Traore, Mariani*, Bargiacchi 2, Parodi*23, Scatizzi, Mengoli*18, Parlanti 2, Magrini 2, Menegazzo, Lolli, Scaffai*5.  All.Nerini

 

NOTE : parziali (13-22) (34-29) (52-43)

 

Un primo periodo al limite della perfezione, probabilmente il miglior primo periodo della stagione. Mariani & Co. partono subito forte, cogliendo di sorpresa Empoli. La Butera Clinic Nico Basket vede il canestro grande quanto una piscina olimpionica, riuscendo a toccare addirittura il +17 (2-19) prima del suono della prima sirena. Ovviamente la squadra di casa è una formazione di alto livello e piano piano si rifà sotto. Nel secondo periodo le padroni di casa alzano decisamente l’intensità, tornando a stretto contatto delle nostre ragazze; ma le rosanero – allenate nell’occasione dal duo Nerini-Giglio Tos – non sbanda, e rimane saldamente attaccata alle redini della partita. Empoli, con il passare dei minuti riesce a macinare sempre più gioco, tirando fuori dal calderone alcuni canestri ad alto coefficiente di difficoltà. La Butera Clinic Nico Basket continua a giocare la sua pallacanestro, senza mai mollare. Le giovani rosanero alzano – per modo di dire – solamente negli ultimi secondi di partita, dando segnali importanti in vista della seconda parte di campionato.

-“ Faccio i complimenti alle ragazze – commenta coach Nicolosi – hanno avuto un grande approccio alla gara, secondo me il migliore di questa stagione, soprattutto in fase difensiva; era prevedibile un rientro di Empoli, ma le ragazze sono state brave a rimanere sul pezzo e, nonostante alcuni errori, non hanno mai abbassato la testa, continuando a giocare ad alta intensità; ci tengo a ringraziare di cuore Didi e Simo per l’immediata disponibilità a sostituirmi – e ovviamente tutte le ragazze – perché in una settimana per niente semplice per me, sentire la vicinanza e vedere l’atteggiamento giusto in partita da parte di tutte, mi ha fatto molto piacere”.

50 visualizzazioni0 commenti
bottom of page