top of page
Cerca


Siamo giunti alla fine di questo tour de force che ha visto impiegate in campo Nerini & Co. per ben tre volte nell’arco dei sei giorni. Un vero e proprio antipasto in vista dei Playoff, dove saranno più le partite che gli allenamenti. La truppa di coach Rastelli ha raccolto vittorie importanti contro Siena e la lanciatissima Prato, trovandosi anche ad affrontare l’aspetto del “mantenimento delle energie”: quest’ultimo aspetto è stato al quanto difficile da perseguire, dato che le ultime due partite sono state molto combattute per quasi quaranta minuti; infatti le nostre ragazze sono state colpite – oltre alla stanchezza che portano molti impegni ravvicinati – da attacchi influenzali non tanto simpatici. La Butera Clinic Nico Basket è però un gruppo compatto ed unito ed è riuscito ad affrontare al massimo ogni sfida, con tutte le difficoltà annesse. Questa sera , palla a due alle ore 20, le rosanero scenderanno in campo per l’ultima trasferta di questa regular season, contro l’Academy Spezia. Le liguri sono una formazione da non sottovalutare, perché tra le loro fila ci sono giocatrici abituate a calcare palcoscenici importanti, come quello della Serie A2; non dobbiamo guardare con sufficienza la classifica, perché anche se le ragazze allenate da coach Bonanni sono rilegate al penultimo posto, sono ampiamente in scia per un posto ai Playoff. Mettiamo insieme la qualità delle nostre avversarie e la loro voglia di dimostrare che la classifica sia bugiarda, viene fuori un “risultato” che coach Leonardo Rastelli sa molto bene, perché nasconde non poche insidie –“ terza partita in sei giorni e le energie iniziano ad essere poche - commenta coach Rastelli - dobbiamo affrontare questa trasferta insidiosa su un campo difficile, contro una squadra che soprattutto tra le mura amiche vende cara la pelle, anche se la classifica non la sta premiando; sono una squadra che ci può mettere in difficoltà, quindi sarà importante approcciare la partita nel miglior modo possibile, per scavare quel divario che ci può permettere di gestire le energie con il passare dei minuti; ovviamente dipenderà solo ed esclusivamente da noi stesse”.

Palla a due alle ore 20 a La Spezia, nell’ultima trasferta di questa regular season….FORZA NICO!!!

35 visualizzazioni0 commenti


Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket. Domenica è stata la volta delle più piccole, le quali non hanno offerto una brillante prestazione in trasferta contro la Pallacanestro Femminile Pisa. Il giorno dopo sono scese in campo le “grandi” in una partita, in quel di Pistoia, dove tutto si è rivelato semplice per le nostre ragazze.

 

 

UNDER 17

PALLACANESTRO FEMMINILE PISA – BUTERA CLINIC NICO BASKET  37-53

 

PISA = Mangano 5, Vincentini 2, Corti*15, Bani Micheletti, Maestri Accesi, Angori*1, Ghimenti*2, Angori 2, Malagola*2, Luda*8.   All.Ferro

 

BUTERA CLINIC = Mariani 3, Anzuini 2, Tongiorgi*9, Traore*17, Desideri, Parlanti 13, Bonfanti, Pagliai 5, Menegazzo*2, Rastelli*2, Federighi, Michelotti.  All.Giglio Tos

 

NOTE : parziali (8-15) (22-20) (35-38)

 

Inizia con una vittoria l’1-2 della fase orologio per la Butera Clinic Nico Basket. Una partita giocata al di sotto – a dir poco – delle proprie potenzialità, dato la fatica impiegata per superare le proprie avversarie. Nel primo periodo le rosanero scavano un buon margine, dando l’idea di poterla chiudere con ampio anticipo: non sarà proprio così. Un blackout pericoloso investe Rastelli & Co., con le avversarie brave ad approfittarsene della situazione, andando al riposo lungo in vantaggio (22-20). Durante l’intervallo coach Giglio Tos alza decisamente la voce, per cercare di ottenere una reazione da parte delle sue giocatrici. Al rientro in campo le rosanero riescono a produrre di più in fase difensiva, però, nello stesso tempo, rimangono ancora poco attente in fase difensiva. Negli ultimi dieci minuti – finalmente – si intravede un po' di luce, con la Butera Clinic Nico Basket che riesce a trovare la quadra anche in difesa, concedendo un solo canestro alle proprie avversarie. L’unica cosa di buono rimane la posta in palio che prende la via di Ponte Buggianese, perché per il resto non si può gioire: ci sarà bisogno certamente di un altro piglio per affrontare al meglio quelle partite dove le avversarie saranno delle autentiche corazzate.  –“ Una partita altamente imbarazzante – commenta Coach Giglio Tos -  abbiamo giocato due quarti al di sotto delle nostre qualità ed è servita una scossa negli spogliatoi per aver un minimo di reazione; dopo abbiamo aumentato la pressione difensiva ma in attacco non abbiamo avuto la giusta fluidità”.

 

Prossimo appuntamento Domenica 25 Febbraio alle ore 11:30 al PalaPertini contro la Pallacanestro Femminile Pontedera, nell’ultimo incontro prima della seconda fase, valevole per la rincorsa all’interzona…FORZA NICO!!!

 

 

UNDER 19

PISTOIA BASKET JUNIOR – BUTERA CLINIC NICO BASKET 18-72

 

PISTOIA = Chiappelli 3, Torsi*4, Ascareggi, Hoxhaj*, Rizzi*4, Bolognini 2, Gaguardi 2, Fattorini*3, Vallesi, Giasura, Fallone, Taddei*.  All.Breschi

BUTERA CLINIC = Modini*8, Mariani*3, Bargiacchi 4, Parodi*3, Scatizzi 11, Mengoli*8, Parlanti 7, Magrini 5, Menegazzo 6, Lolli 2, Scaffai*15.   All.Nicolosi

 

NOTE: parziali (4-27) (10-39) (14-54)

 

Tutto facile per le grandi Under 19 che superano le pari età del Basket Pistoia. Partono con l’atteggiamento giusto le nostre ragazze, cercando di mettere subito pressione in fase difensiva. Solamente in fase offensiva non riescono a rompere il ghiaccio, trovando nient’altro che il ferro nelle prime battute di gioco. Una volta riuscite a togliere il tappo dal canestro, le nostre ragazze si sono tolte di dosso quella contrattura in fase conclusiva, trovando con continuità la via del canestro. Una volta scavato un divario importante, le rosanero hanno gestito la situazione, anche se in alcuni casi con un po' di sufficienza. Aspetto importante è che tutte le giocatrici in lista sono andate a referto: cosa decisamente incoraggiante per preparare al meglio l’ultima parte di stagione.

-“ è difficile parlare di una partita del genere – commenta coach Nicolosi – siamo partite un po' contratte e sprecise in fase realizzativa; una volta rotto il ghiaccio, abbiamo cercato di creare delle situazioni per noi allenanti; dobbiamo essere comunque più brave nel rimanere concentrate a prescindere da come si evolve una partita”.

 

Prossimo appuntamento Lunedì 26 Febbraio alle ore 20:20 al PalaPertini di PonteBuggianese, contro Costone Siena, nell’ultimo match di questa prima fase…FORZA NICO!!!

50 visualizzazioni0 commenti


PALLACANESTRO FEMMINILE PRATO – BUTERA CLINIC NICO BASKET 56-62

 

PRATO = Pagliai n.e, Sautariello*15, Mandroni*14, Billi*2, Trucioni*9, Ponzecchi*2, Garatti 4, Popolo 7, Cipolletta n.e, Franchini 1.    All.Pilli

 

BUTERA CLINIC = Nerini n.e, Tongiorgi, Salvestrini*15, Pini*15, Mariani, Montiani*7, Modini, Mariotti Al. n.e, Mariotti An. 4, De Luca*8, Giglio Tos*12, Parodi 1.    All.Rastelli

 

NOTE : parziali (8-19) (25-29) (40-39)  Fallo Tecnico fischiato a Coach Rastelli al minuto 14’56’’ e al minuto 26’03’’,  a Popolo al minuto 19’30’’ e a Giglio Tos al minuto 24’11’’.  Fuori per 5 falli Mandroni al minuto 39’27’’.

 

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce ad espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62. L’avvio è dei migliori, con le rosanero trascinate da una Matilde Pini che firma da sola un parziale di 0-8. Le padroni di casa ci mettono qualche minuto a prendere la via del canestro, ma senza riuscire ad avvicinarsi a Nerini & Co.; infatti le nostre ragazze, nella seconda parte del primo periodo continuano a macinare gioco, volando velocemente sopra la doppia cifra di vantaggio (8-19 al suono della prima sirena). Sembra di assistere a una partita a senso unico: non sarà proprio cosi. Le pratesi salgono in cattedra e mettono un tappo sul canestro, cogliendo di sorpresa le ragazze di coach Rastelli. L’attacco rosanero è inceppato e le padroni di casa sono bravissime ad approfittarsene, avvicinandosi al punteggio in maniera minacciosa. La gara è assolutamente riaperta, andando a rispecchiare tutti i pronostici della vigilia: non a caso Prato è stata l’unica formazione a superare la capolista – in trasferta – tenendo le labroniche a una miseria di 37 punti segnati in quaranta minuti di gioco. La contesa è più che mai in forte equilibrio, con nessuna delle due squadre che non riesce a scappare via nel punteggio, quasi certamente colpa delle percentuali molto basse. Nel terzo periodo, le pratesi riescono a mettere il naso avanti per la prima volta, ma le nostre ragazze sono brave a non perdere la testa, rimanendo aggrappate con la forza alle redini della partita. Le polveri, soprattutto da oltre l’arco dei 6,75 sono a dir poco bagnate, ma in un momento chiave della partita, da una rimessa dal fondo, Carolina Salvestrini (recuperata dopo un virus influenzale) pesca una giocata che da vigore alle proprie compagne. Il pallone, con l’avvicinarsi del gong finale, prende sempre più peso; la Butera Clinic riesce a tenere alto il muro in difesa, togliendo un po' di fiducia al tiro alle proprie avversarie. A pochissimo dal termine, arriva la giocata che indirizza definitivamente il match in direzione PONTE BUGGIANESE: a poco più di un passo dalla linea dei tre punti, la nostra Angela Mariotti lascia partire un tiro che trova perfettamente il fondo della retina e che fa esultare – in maniera “molto pacata” – le proprie compagne di squadra. Il traguardo della dodicesima vittoria di fila si fa sempre più vicino, ma Prato è un osso duro e non ha minimamente intenzione di alzare bandiera bianca; le padroni di casa provano a giocare l’ultima carta rimasta a disposizione, ovvero quella dei falli sistematici per mandare le nostre ragazze ai tiri liberi; però sulla strada delle pratesi si fa trovare una Giglio Tos , che con un 6/6 a cronometro fermo, manda la partita ai titoli di coda.

-“ Non è stata una partita semplice – commenta Diletta Nerini – siamo partite bene, ma poi abbiamo avuto un blackout totale sia in attacco che in difesa; ci hanno preso le misure e da quel punto le nostre avversarie sono rientrate e in queste situazioni è difficile tirar fuori il carattere; eravamo con poche energie e qualche acciacco di troppo, ovviamente non è stato bello vederci giocare ma alla fine siamo riuscite a portare a casa la partita”.

 

Prossimo appuntamento Sabato 24 Febbraio alle ore 20 contro Academy Spezia, nell’ultima trasferta di questa regular season… i playoff si fanno sempre più vicini e le nostre ragazze hanno bisogno del maggior supporto possibile da parte dei propri tifosi…FORZA NICO!!!

155 visualizzazioni0 commenti
bottom of page