top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreNico Basket Femminile

CHE PECCATO! LA BUTERA CLINIC NICO BASKET CEDE NETTAMENTE CONTRO JOLLY LIVORNO




JOLLY ACLI LIVORNO – BUTERA CLINIC NICO BASKET  76-57

 

JOLLY = Barbieri, Ceccarini*16, Zolfanelli 13, Orsini*14, Giari*7, Candelori 2, Gioan 6, Sassetti*14, Evangelista*, Costa 4.    All.Corda.

 

BUTERA CLINIC = Nerini*8, Tongiorgi, Salvestrini*19, Pini*13, Mariani, Montiani*3, Modini 3, De Luca 3, Bargiacchi 1, Giglio Tos*5, Parodi 2.   All.Rastelli

 

NOTE : parziali (17-10) (43-27) (66-48)  Fallo Antisportivo fischiato a Orsini al minuto 13’32’’.

 

 

 

Difficile commentare una partita come quella di ieri sera, perché ti lascia completamente spiazzato. Una gara dalle due facce, dove la Butera Clinic Nico Basket ha alternato momenti di buio totale, ad altri dove ha fatto vedere di valere il posto da finalista di questa serie B. Ora andiamo a percorrere l’andamento della partita. L’avvio è a dir poco avvincente, dove le due squadre si affrontano a viso aperto. Gli attacchi non riescono a brillare più di tanto, grazie anche a delle granitiche difese. Nella parte finale del primo periodo le padrone di casa riescono a piazzare un break che le porta sul 17-10. Al rientro in campo, le nostre ragazze sembrano decise a riavvicinarsi pericolosamente; infatti l’inizio fa ben sperare, perché Nerini & Co. si portano sul -3 (14-17). Purtroppo, questo momento favorevole alle rosanero si spegne inesorabilmente. Sulla testa della Butera Clinic Nico Basket si scatena una vera e propria pioggia di triple. Dalla distanza è Giglio Tos/Montiani che provano ad arginare Livorno, ma le labroniche sono un fiume in piena, troppo difficile da fermare. A metà partita, il 43-26 che recita il tabellone, suona come la fine delle speranze delle rosanero su questa gara 2, che crollano fino al -29(60-31). Una reazione d’orgoglio si vede tra terzo e quarto periodo, dove la Butera Clinic Nico Basket dimezza notevolmente lo svantaggio. Sulla strada della rimonta rosanero, si stagliano ancora altre bombe labroniche dalla distanza di pregevole fattura, (12 in totale a fine partita) che non lasciano spazio al minimo dubbio sull’entità del risultato finale.-“ è stata una partita dalle due facce – commenta coach Rastelli – nei primi due quarti abbiamo completamente sbagliato l’approccio alla partita, commettendo lo stesso errore di gara uno, dove abbiamo smesso di giocare insieme; quando abbiamo trovato tanta energia dalla panchina siamo riuscite a unirci, giocando un’ottima difesa nella seconda parte di gara; abbiamo alternato i due peggiori quarti dell’anno ai due migliori dell’anno, e quando concedi quasi cinquanta punti in due periodi, diventa molto difficile poterla riportare”.

Appuntamento a gara 3 per Sabato 27 Aprile alle ore 20:30 al PalaPertini di Ponte Buggianese, dove le nostre ragazze proveranno di tutto per allungare la serie e, per riuscirci, c’è bisogno del massimo sostengo del pubblico rosanero….FORZA NICO!!!!

110 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page