top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreNico Basket Femminile

L'UNDER 17 CHIUDE CON UNA VITTORIA; SEGNALI DI RIPRESA PER LE UNDER19


Chiude la prima fase con una vittoria le più piccole dell’Under17, dopo una partita – in quel di Porcari – mai stata in discussione. Le più grandi, invece, perdono entrambi gli incontri: senza storia la contesa in trasferta a Piombino, dove il parziale subito in avvio, ha pesato sull’andamento della gara. Tre giorni dopo, Mariani & Co. si riscattano nettamente contro la forte Use Empoli, dove mettono in mostra il miglior quarto di questa stagione.

 

UNDER 17

PALLACANESTRO FEMMINILE PORCARI – BUTERA CLINIC NICO BASKET 49-63

 

PORCARI = Tovani*7, Bianchi*8, Boschi, Di Gino*12, Manfredi n.e, Gargani n.e, Tasha*2, Guori 4, Giuncoli, Pinuchi*12, Obioha 2, Cinelli n.e.   All.Fanucchi

BUTERA CLINIC = Mariani 4, Anzuini, Tongiorgi*15, Zamboni, Desideri 2, Parlanti*11, Pagliai 6, Menegazzo*2, Rastelli*, De Luca*22, Michelotti 1.  All.Giglio Tos

 

NOTE : parziali (10-12) (23-36) (29-51)

 

La Butera Clinic Nico Basket chiude la prima fase del campionato con una vittoria. I due punti, arrivati in trasferta contro la Pallacanestro Porcari, sono stati conquistati dopo una partita tenuta saldamente nelle mani di Rastelli & Co. Nel primo periodo c’è grande equilibrio, infatti le rosanero chiuderanno il quarto con soli due punti di vantaggio (10-12). Nei dieci minuti successivi le giovani Under17 alzano decisamente il ritmo, cogliendo di sorpresa le proprie avversarie. La Nico riesce a trovare la giusta continuità, scappando sulla doppia cifra di vantaggio a metà partita (23-36). Nella seconda parte di gara, sembra di poter vedere la grande possibilità per le rosanero di dare la spallata decisiva alla partita, ma le gialloblu porcaresi non si arrendono e sfoderano una grande prova d’orgoglio. Le nostre avversarie si buttano su tutti i palloni e con un piccolo break dà l’idea di poter riaprire la contesa; la Butera Clinic Nico Basket è brava a rimanere concentrata, riuscendo comunque a tenere a debita distanza le proprie avversarie. Ancora una settimana di riposo, prima dell’inizio della fase ad orologio, che vedrà le giovani rosanero affrontare in trasferta la Pallacanestro Pisa, Domenica 18 Febbraio e in casa, tra le mura amiche del PalaPertini di PonteBuggianese, la Pallacanestro Femminile Pontedera, esattamente sette giorni più tardi.

-“  siamo tornate alla vittoria e abbiamo provato a inserire qualcosa di nuovo - commenta coach Giglio Tos - le bimbe hanno reagito bene, anche se siamo in una fase di rodaggio; hanno avuto una buona intensità e atteggiamento, anche se dobbiamo migliorare ancora sotto un punto di vista tecnico; siamo in una fase iniziale, è comunque un buona base da dove possiamo partire e nel complesso sono contenta”

 

 

 

 

 

UNDER 19

BASKET GOLFO PIOMBINO – BUTERA CLINIC NICO BASKET 47-81

 

BASKET GOLFO = Latini*11, Vannozzi, Bigio, Poggi*20, Zucchini*15, Alfonsi 6, Malia 16, Cananzi, Govi*3, Griffa Shafer*8, Quaratesi 2.   All.Biancani

BUTERA CLINIC = Mariani*4, Modini*3, Bargiacchi 6, Scatizzi 4, Mengoli*19, Parlanti 9, Magrini, Menegazzo, Rastelli 2, Lolli*, Scaffai*.   All.Nicolosi

 

NOTE: parziali (27-15) (44-34) (60-41)

 

Una partenza per niente facile per le ragazze Under19. Le rosanero subiscono un parziale importante (2-10), creando non poche difficoltà all’andamento del match. Nel secondo periodo c’è una reazione d’orgoglio, con Mariani & Co. che riescono a trovare con più continuità la via del canestro, rimettendo in piedi una partita nata male. Al rientro dagli spogliatoi, l’intensità messa in campo precedentemente dalle rosanero, va progressivamente a calare, dando la possibilità alle avversarie di scappare in maniera definitiva. Nell’ultimo periodo si stacca completamente la luce, con le percentuali che si abbassano drasticamente; la fiducia viene meno, con Piombino che ringrazia, dilagando fino al +34 finale (81-47).

-“ Un avvio poco felice – commenta coach Nicolosi – dove abbiamo concesso troppi appoggi facili, compromettendo poi l’andamento della partita; però nel secondo periodo le ragazze sono state brave a reagire e a rimettersi in carreggiata; peccato per il blackout avuto nel finale, che lo paghi a caro prezzo contro formazioni come Piombino”.

 

 

UNDER 19

USE BASKET ROSA – BUTERA CLINIC NICO BASKET 69-56

 

USE = Fiaschi*8, Bertaccini 2, Bertaccini, D’Ambrosio 2, Pilastri, Casini*16, Abdyli*, Antonini*16, Cappelli, Lala 6, Chelini*19, Panchetti.  All.Scano

BUTERA CLINIC = Modini*4, Traore, Mariani*, Bargiacchi 2, Parodi*23, Scatizzi, Mengoli*18, Parlanti 2, Magrini 2, Menegazzo, Lolli, Scaffai*5.  All.Nerini

 

NOTE : parziali (13-22) (34-29) (52-43)

 

Un primo periodo al limite della perfezione, probabilmente il miglior primo periodo della stagione. Mariani & Co. partono subito forte, cogliendo di sorpresa Empoli. La Butera Clinic Nico Basket vede il canestro grande quanto una piscina olimpionica, riuscendo a toccare addirittura il +17 (2-19) prima del suono della prima sirena. Ovviamente la squadra di casa è una formazione di alto livello e piano piano si rifà sotto. Nel secondo periodo le padroni di casa alzano decisamente l’intensità, tornando a stretto contatto delle nostre ragazze; ma le rosanero – allenate nell’occasione dal duo Nerini-Giglio Tos – non sbanda, e rimane saldamente attaccata alle redini della partita. Empoli, con il passare dei minuti riesce a macinare sempre più gioco, tirando fuori dal calderone alcuni canestri ad alto coefficiente di difficoltà. La Butera Clinic Nico Basket continua a giocare la sua pallacanestro, senza mai mollare. Le giovani rosanero alzano – per modo di dire – solamente negli ultimi secondi di partita, dando segnali importanti in vista della seconda parte di campionato.

-“ Faccio i complimenti alle ragazze – commenta coach Nicolosi – hanno avuto un grande approccio alla gara, secondo me il migliore di questa stagione, soprattutto in fase difensiva; era prevedibile un rientro di Empoli, ma le ragazze sono state brave a rimanere sul pezzo e, nonostante alcuni errori, non hanno mai abbassato la testa, continuando a giocare ad alta intensità; ci tengo a ringraziare di cuore Didi e Simo per l’immediata disponibilità a sostituirmi – e ovviamente tutte le ragazze – perché in una settimana per niente semplice per me, sentire la vicinanza e vedere l’atteggiamento giusto in partita da parte di tutte, mi ha fatto molto piacere”.

52 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page