top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreNico Basket Femminile

UN BLACKOUT NEL SECONDO QUARTO COSTA CARO ALLA BUTERA CLINIC NICO BASKET


JOLLY ACLI LIVORNO – BUTERA CLINIC NICO BASKET 65-50


JOLLY = Barbieri 2, Ceccarini*9, Simonetti, Orsini*10, Giari 7, Sassetti*23, Sgorbini, Evangelista*4, Gioan 3, Zolfanelli*7, Candelori. All.Corda


BUTERA CLINIC = Nerini*7, Tongiorgi, Salvestrini*, Pini*13, Mariani 2, Montiani*11, Modini 2, Mariotti, Mariotti, De Luca*7, Parodi, Amadei 8. All.Rastelli


NOTE : parziali (15-16) (32-20) (49-36) Uscita per 5 falli Pini al minuto 34’58’’



Il big match della quinta giornata vede uscire vincitrice la formazione di casa, con il risultato di 65-50. Le ragazze della Butera Clinic Nico Basket approcciano bene alla gara, controbattendo colpo su colpo alle iniziative labroniche. Le rosanero trovano con continuità la via del canestro, andando avanti anche di 5 lunghezze; ma si sa bene, Livorno è una squadra di grande talento e non si fa minimamente intimorire. Al suono della prima sirena regna l’equilibrio, con Nerini & Co. che tengono il naso avanti di un solo punticino (15-16). Quando i quintetti tornano in campo, la musica cambia drasticamente. Le padroni di casa alzano vertiginosamente il ritmo, cogliendo di sorpresa le nostre ragazze. Coach Rastelli prova a spronare le sue giocatrici, purtroppo senza ottenere il risultato sperato. Sul canestro di Livorno non c’è un tappo, ma un vero e proprio strato di cemento. Le livornesi prendono sempre più fiducia, riuscendo a scappare nel punteggio. Le rosanero, dal canto loro, provano a reagire, ma senza scardinare le resistenze delle avversarie. Purtroppo, nel secondo periodo, l’attacco si limita a soli quattro punti, tutti arrivati da tiri liberi. Al rientro dagli spogliatoi, la Butera Clinic Nico Basket prova ad alzare il ritmo, facendo vedere delle buone cose, ma trova davanti una Livorno che non si fa sorprendere. Le padroni di casa provano a piazzare il break per dilagare nel punteggio, con le nostre ragazze brave a non mollare mai. Nell’ultima frazione le rosanero sono brave ad approfittare di un calo delle labroniche, avvicinandosi sul -10 (44-54). Sembra che da un momento all’altro la partita si può riaprire, ma le nostre avversarie, con il loro talento e grazie a una Sassetti in serata di grazia con 23 punti, mantengono saldamente in mano le redini del gioco. Risultato finale 65-50 per Livorno, con le nostre ragazze che hanno giocato a tratti una buona pallacanestro, senza dimenticarci dell’emergenze affrontate in questa settimana (causa virus influenzale che ha colpito numerose giocatrici).


-“Una partita che ci lascia un po' l’amaro in bocca e che ci ha fatto capire che dipende tutto da noi – commenta coach Rastelli – abbiamo avuto un blackout fatale nel secondo quarto e non può succedere perché dobbiamo avere più continuità nei 40 minuti; nel terzo periodo abbiamo provato a rientrare, trovando più fluidità in attacco, aspetto molto positivo dove le ragazze sono state brave soprattutto nel primo quarto; dobbiamo lavorare sull’essere più continue, perché i blackout come quelli del secondo periodo vanno a rovinare tutto il buono fatto in precedenza”


Prossimo appuntamento Mercoledì 1 Novembre alle ore 20:30, al PalaPertini arriva PF Firenze, nel primo turno infrasettimanale di questa stagione, con le nostre ragazze che avranno bisogno del sostegno dei propri tifosi….FORZA NICO!!!!

187 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page