top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreNico Basket Femminile

PRIMA VITTORIA IN CAMPIONATO: DOPO 20 MINUTI SOFT, LA BUTERA CLINIC NICO BASKET SALE IN CATTEDRA


2° GIORNATA ANDATA


BUTERA CLINIC NICO BASKET – NUMBER 8 SAN GIOVANNI VALDARNO 70-55


BUTERA CLINIC = Nerini*10, Tongiorgi, Salvestrini*10, Pini*7, Mariani 5, Montiani*13, Modini 4, Mariotti n.e, Mariotti 2, De Luca*5, Giglio Tos 14, Parodi. All.Rastelli



NUMBER 8 = Baggiani*10, Campagnano*8, Lacitignola*5, Gabbrielli*15, Egwoh*14, Bianchi 3. All.Venturi


NOTE = parziali (15-12) (29-31) (53-42) Fallo Antisportivo Parodi al minuto 16’36’’



Arriva la prima vittoria in questo campionato per le ragazze della Butera Clinic Nico Basket, che ha superato – senza poche difficoltà – una resistentissima San Giovanni Valdarno. Il ricordo della brutta sconfitta di sabato scorso è ancora vivo e in avvio le rosanero vogliono riscattarsi. Il tabellone recita il punteggio di 10-4 in favore di Nerini e Co. Ma San Giovanni non si fa intimorire e nonostante le rotazioni ridotte all’osso, controbattono colpo su colpo ai tentativi di fuga di marca Nico. Al suono della prima sirena arriva il canestro di Asia Modini, che regala il vantaggio di tre lunghezze (15-12). Il secondo periodo si svolge sulla stessa falsa riga del precedente: la truppa di coach Rastelli non riesce a trovare con continuità la via del canestro e concedendo qualcosina di troppo in fase difensiva; infatti le ospiti con un guizzo in chiusura di quarto, mettono il naso avanti (29-31). Durante la pausa lunga il nostro coach suona la carica. Gli effetti non tardano ad arrivare: il duo d’esperienza Nerini-Giglio Tos si carica la squadra sulle spalle e con una precisione al tiro vicinissima al 100%, mette a segno il primo vero break della partita (45-33). Ancora una volta le ragazze di coach Venturi hanno una grande reazione d’orgoglio, riavvicinandosi pericolosamente alle rosanero in chiusura di terzo quarto (49-42). Nell’ultimo periodo la Butera Clinic Nico Basket alza ulteriormente l’intensità, scappando definitivamente nel punteggio. Nelle battute finali le nostre ragazze gestiscono il distacco conquistato, andando a toccare il massimo vantaggio proprio con il suono dell’ultima sirena (70-55). Onore alle nostre avversarie, che nonostante l’emergenza e le sole 6 giocatrici a disposizione, hanno giocato una partita di grande spessore, mettendoci in difficoltà più volte nell’arco dei 40 minuti.

Il commento di coach Leonardo Rastelli –“ Primo tempo contratto, dove in attacco eravamo macchinose e in difesa troppo permissive – commenta Leonardo – questo è un aspetto sul quale dobbiamo lavorare perché non possiamo concedere cosi tanto alle nostre avversarie; nella seconda parte abbiamo fatto un passo in avanti in difesa e di conseguenza abbiamo trovato migliori soluzioni in attacco, mantenendo anche un buon ritmo; ora testa bassa e lavorare perché sabato ci aspetta una trasferta impegnativa”.

Prossimo appuntamento Sabato 14 Ottobre alle ore 19 a Piombino, contro una squadra costruita per ottenere grandi risultati in questo campionato……FORZA NICO!!!!!!

315 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page