top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreNico Basket Femminile

LE QUATTRO GRANDI DI COPPA TOSCANA : ECCO LA CAFFÉ TOSCANO PIELLE LIVORNO


Ci siamo. Mancano poco più di tre giorni e sarà ancora tempo di riallacciarsi le scarpe e scendere in campo. L’appuntamento non riguarda il campionato ma bensì una Final Four che consegnerà il primo titolo stagionale; chi riuscirà ad aver la meglio tra le quattro compagini, si aggiudicherà la Coppa Toscana 2024. Come società siamo orgogliosi di ospitare nella nostra casa – il PalaPertini di Ponte Buggianese – questa importante kermesse. Abbiamo avuto il piacere di scambiare le classiche “due parole” con i quattro allenatori protagonisti. Siamo “partiti” con un tecnico che la Serie B la conosce bene: un coach che è stato in grado di costruire un gruppo solido nel tempo, capace di alzare l’asticella ogni stagione. Stiamo parlando di Coach Luca Castiglione, guida tecnica della Pielle Livorno. Le labroniche stanno giocando un bel campionato, il tutto confermato dall’attuale terzo posto in graduatoria, nonostante alcune difficoltà che una stagione può presentare in alcuni momenti –“ Da un punto di vista dell’atteggiamento e della partecipazione, il gruppo è sanissimo e solidissimo – esordisce Coach Castiglione – purtroppo non riusciamo a giocare un 5 contro 5 in allenamento da più di un mese; Castiglione e Conti le riavremo probabilmente a inizio febbraio, invece Maffei è in forse; tutto questo ci ha portato ad allenarci a ranghi ridotti, in questo periodo abbiamo fatto un richiamo atletico importante in vista del campionato”. Infatti, l’appuntamento di queste Final Four, può consegnare ai vari tecnici degli spunti interessanti per affrontare al meglio la ripresa del campionato –“ Credo che saranno partite strane perché sarà come un ritorno a quello che abbiamo vissuto nel periodo di settembre – commenta il tecnico biancoblu – le squadre sono state 20 giorni ferme, con influenze e motivi di lavoro; a livello qualitativo sarà difficile trovare le squadre pronte come subito prima della sosta natalizia”. Ovviamente è normale buttare un occhio sulle tre avversarie delle labroniche; una la conosciamo molto bene: è la nostra Butera Clinic Nico Basket, che se la vedrà proprio con la Pielle nella seconda semifinale, in programma Sabato 6 Gennaio alle ore 20:30 –“ La Nico è il roster con più qualità dopo Jolly – commenta Coach Castiglione – con il passare delle giornate ha raggiunto un alto livello di qualità; la favorita non può essere che Jolly, dato la loro imbattibilità in campionato; con Firenze in campionato abbiamo perso, loro sono una squadra molto giovane in grado di mettere in difficoltà chiunque”. Per concludere il capitolo sulla Coppa Toscana, è importante fare una precisazione –“ è una manifestazione, che a inizio stagione, ti serve come amichevoli per trovare spunti sui quali lavorare – commenta Coach Castiglione – l’esito di queste Final Four non andrà a influenzare il campionato di nessuna delle quattro squadre”. Andando nel particolare del “Mondo Pielle” e guardando le loro partite, è facile notare, oltre all’organizzazione tattica, l’attenzione al gesto tecnico –“Sono riuscito a continuare a fare settore giovanile con maschile e il mio obiettivo è il miglioramento individuale all’interno del sistema di gioco di squadra – ci spiega il tecnico della Pielle - la squadra deve avere un idea e mandarla in campo sapendo quello che c’è da fare; è importante  avere la capacità individuale di realizzare un gesto tecnico efficace per  rispondere al meglio alle scelte avversarie; è fondamentale sacrificarci l’una con l’altra in difesa e in ogni partita c’è una protagonista diversa”. La Pielle, sia nel maschile che nel femminile, alzando l’asticella in maniera costante ogni stagione, riaccendendo l’entusiasmo di una piazza che vive con passione il mondo della pallacanestro, alimentando sempre di più la propria ambizione –“ Dove la Pielle può arrivare è difficile dirlo – dice Coach Castiglione – c’è da fare una distinzione tra maschile e femminile, ma la società ha avuto piacere di continuare questo percorso nel femminile; il salto di categoria non è previsto e preventivato perché la dimensione della serie B è quella corretta; nel maschile l’ambizione di tornare in Serie A c’è e se le cose vanno come si spera, la Pielle ce la farà; l’aspetto che fa piacere è che la società è orgogliosa sia del maschile che del femminile”.

Ringraziamo  Coach Luca Castiglione e la Pielle Livorno per averci dato la disponibilità di realizzare questa intervista in occasione delle Final Four di Coppa Toscana.

 

Vi diamo appuntamento a Sabato 6 Gennaio alle ore 20:30 al PalaPertini di Ponte Buggianese,(la prima semifinale tra Jolly Livorno e Pallacanestro Femminile Firenze sarà in programma alle ore 18) per goderci tutti insieme questa due giorni di pallacanestro!!!

114 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page