top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreNico Basket Femminile

DOPPIETTA D'ORO PER LE UNDER17; UN'UNDER19 INCEROTTATA CEDE NELLA RIPRESA CON CMB VALDARNO



Primo appuntamento di questo 2024 con il resoconto sul nostro settore giovanile. Parte con il piede giusto la formazione Under 17 allenata da Coach Simona Giglio Tos, che mette a segno una doppietta contro le due squadre di Livorno, consolidando sempre di più il primato in classifica. Momento di difficoltà per le più grandi. Le nostre Under19, falcidiata da infortuni e influenze varie, cede nella seconda parte di gara contro San Giovanni Valdarno, dando comunque qualche segnale di ripresa.

 

 

UNDER 17

 

JOLLY ACLI LIVORNO – BUTERA CLINIC NICO BASKET  52-60

 

JOLLY = Vicenzini, Casello*14, Simonetti*6, Barsotti*8, Pavino*4, Lombardo n.e, Bove n.e, Battaglia, Samed Tawfik*18, Marconcini 2, Zernich.    All.Menichetti

 

BUTERA CLINIC = Mariani 3, Tongiorgi*6, Traore*22, Zamboni 2, Landini 7, Desideri, Pagliai 7, Menegazzo*, Rastelli*6, De Luca*5, Federighi 2, Michelotti.  All.Giglio Tos

 

NOTE: parziali (6-15) (18-36) (34-50)

 

Vittoria importantissima per le più piccole. Le Under 17, dopo la vittoria convincente contro BF Livorno – la scorsa domenica – riesce a replicare due giorni più tardi, con un’avversaria molto impegnativa, quella Jolly Livorno che all’andata ha “spaventato” Rastelli & Co. cedendo solamente di una lunghezza, dopo una bella rimonta. Proprio per questo motivo, le nostre ragazze partono subito forte, facendo tesoro degli errori commessi nella partita dell’andata. Nel primo periodo le rosanero riescono a scavare subito un buon margine, infatti le lunghezze di vantaggio sono subito sotto la doppia cifra (6-15). Nei dieci minuti successivi, la Butera Clinic Nico Basket è brava a non calare l’intensità, riuscendo a colpire più volte in contropiede le proprie avversarie. Livorno non riesce a controbattere alle scorribande rosanero, facendosi doppiare (18-36) al suono della seconda sirena. Il copione, almeno fino qua, è molto simile come all’andata. Come prevedibile la scelta del coach labronico di trincerarsi in area con la difesa a zona, carta che a PonteBuggianese ha portato li effetti sperati: ma questa volta è andata diversamente. Le ragazze di coach Giglio Tos sono brave a farsi trovare pronte, continuando ad allungare il proprio vantaggio. Il divario va a toccare anche il +22 (24-46) lasciando presagire un finale di partita più che tranquillo. Nelle battute finali, complice un calo d’intensità, le labroniche recuperano buona parte dello scarto, però senza dare l’impressione di poter riaprire decisamente la partita. Due punti d’oro, che permettono a Rastelli & Co. di consolidare sempre di più il primato in classifica.

-“Venivamo da una serie di partite giocate non bene, infatti ho chiesto alle ragazze di mettere più energie e concretezza in quello che facevano e cosi è stato - commenta coach Giglio Tos - hanno provato a fare quello che ho chiesto e infatti alla fine i risultati sono usciti; con jolly è stata una partita un po' diversa che sentivamo di più, anche perché loro erano vicine a noi in classifica; mi aspettavo delle cose particolari, abbiamo lavorato sull'attacco alla zona e le ragazze sono state brave e concrete, mettendo energia dal primo all'ultimo minuto, mettendo in campo una bella prestazione”.



UNDER 19

 

BUTERA CLINIC NICO BASKET – CMB VALDARNO 37-55

 

BUTERA CLINIC = Modini n.e, Traore 6, Mariani n.e, Bargiacchi 5, Parodi*8, Scatizzi, Landini 4, Mengoli*9, Magrini, Menegazzo*, Lolli*, Scaffai*5.  All.Nicolosi

 

CMB = Fabbrini, Nesi*2, Sontsakenfack*11, Sposato*12, Michelini 1, Torrini, Bettoni 10, Stefanini 6, Fabbri, Musumeci*9, Coppi*3.  All.Rossi

 

NOTE: parziali (8-15) (22-25) (33-43)

 

KO casalingo per le più grandi. Un avvio dove le ospiti riescono a scavare un buon margine di vantaggio, andando al suono della prima sirena sul punteggio di 8-15; ma la Butera Clinic Nico Basket, nonostante sia vista di buon occhio dalla sfortuna (infortuni e influenze) riesce a reagire, riavvicinandosi minacciosamente alle proprie avversarie. Le polveri sono bagnate, in entrambi i lati del campo, infatti a metà partita, Magrini & Co. sono sotto 22-25. Al rientro dagli spogliatoi, le energie iniziano già a calare, aprendo la strada a San Giovanni Valdarno, che è brava a sfruttare ogni minimo errore delle nostre ragazze. Le rosanero provano a controbattere, senza purtroppo dare l’impressione di poter rientrare a stretto contatto con le Valdarnesi. La Butera Clinic Nico Basket riesce a costruire buoni tiri, ma senza riuscire a sfruttare tutta la mole di gioco creata. Nel finale non succede niente di eclatante, con le nostre avversarie che allungano fino al 37-55 finale. Prossimo appuntamento Lunedì 22 Gennaio con la trasferta contro la Pallacanestro Grosseto.

-“ Siamo in un momento di difficoltà – commenta Coach Nicolosi – abbiamo fatto dei notevoli passi in avanti rispetto a un anno fa, ma questo non significa che tutto venga di conseguenza, perché quello che di buono abbiamo visto, le ragazze se lo sono guadagnato lavorando duramente giorno dopo giorno; in questo momento dobbiamo essere più brave ad usare le attuali difficoltà come stimolo per migliorare; rispetto alla scorsa settimana ho visto dei segnali di ripresa e sono convinto che le ragazze riusciranno a trovare, nelle prossime settimane, quella continuità che oggi ci è molto difficile trovare”.

 

…FORZA NICO!!!!

67 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page