top of page
Cerca

Ultimo appuntamento di questo 2023 per la Butera Clinic Nico Basket, che domani sera alle ore 21 scenderà in campo a San Giovanni Valdarno. Una partita da non sottovalutare e questo coach Rastelli lo sa bene, avendo catechizzato a dovere le ragazze durante la settimana. Number 8 è il roster che occupa attualmente l’ultimo posto in classifica, in coabitazione con Baloncesto Firenze. È importante continuare a sottolineare la difficoltà di questo match, tenendo ben a memoria la partita dell’andata, dove le nostre avversarie, presentatasi al PalaPertini con sole 6 giocatrici a referto, ha dato del duro filo da torcere a Nerini & Co. Le valdarnesi sono sempre quella squadra, che in situazione di grandissima difficoltà, è capace dare il proprio meglio, avendo a disposizione giocatrici del calibro di Innocenti, che viaggia a 16.2 di media e Gabbrielli. Il tutto prende ancor più valore grazie alle mani dell’esperto coach Venturi, capace nelle ultime stagioni, di grandi risultati con la formazione valdarnese.

-“arriviamo all'ultima del 2023 con un buon momento alle spalle e ora ci aspetta una prova di maturità - commenta coach Rastelli - su un campo difficile contro una squadra che non sta passando un buon momento, dovremo farci trovare pronte perché è questa la maturità che mi aspetto dalle mie ragazze; avremo bisogno di 40 minuti di grande concentrazione per far vedere che il lavoro durante la settimana continua ad essere buono; in questo campionato siamo partite un po' al rilento, ma ci può stare perché siamo una squadra giovane, piano piano siamo riuscite a inserire sempre più qualità, con una maggiore presenza delle giovani, che ci stanno dando una boccata d'ossigeno anche perché si stanno prendendo sempre più responsabilità in campo, aiutate dalle giocatrici più esperte; a parte qualche sbavatura mi ritengo soddisfatto della prima parte di campionato".

Palla a due domani sera alle ore 21, abbiamo bisogno del supporto di tutti per provare a chiudere questo 2023 nel migliore dei modi….FORZA NICO!!!!

67 visualizzazioni0 commenti


Seconda settimana consecutiva dove entrambe le formazioni del nostro settore giovanile riescono a portare a casa la posta in palio, giocando le due partite lontano dagli spalti del PalaPertini. Le più piccole, andate in scena in quel di pisa – domenica mattina – mettono a segno l’ottava vittoria consecutiva, mantenendo la testa del girone, ma mettendo in mostra una prestazione poco brillante. Le Under 19, che hanno fatto visita a Siena, sponda Costone, lo scorso lunedì, si riscattano giocando una buona partita, condotta in vantaggio praticamente dall’inizio.

 

 

UNDER 19

 

COSTONE SIENA – BUTERA CLINIC NICO BASKET 46-67

 

COSTONE = Lentini 10, Mealli 7, Buccianti*2, Gigante*2, Rinaldi*13, Ranuli 2, Campoli*2, Casini*8, Celesti.  All.Bonaccini

 

BUTERA CLINIC = Modini*14, Mariani n.e, Bargiacchi 11, Parodi*20, Scatizzi 2, Landini 2, Parlanti 8, Magrini*, Menegazzo 1, Lolli*5, Scaffai*4.   All.Nicolosi

 

NOTE: parziali (11-14) (22-30) (32-50)  Uscita per 5 falli Landini

 

Bella prova in una trasferta molto impegnativa per le nostre Under 19, andate in scena in un campo ostico come quello del Costone Siena. Dopo una fase iniziale di “studio”, la Butera Clinic Nico Basket è brava a prendere in mano le redini del gioco, non dando mai la possibilità alle avversarie di poter rientrare in partita; infatti questo divario crescerà con costanza con il passare dei minuti. Nella prima parte le giovani rosanero producono tanti tiri, ma senza avere una grande percentuale di precisione. La precisione sale decisamente nel terzo periodo, scavando poi quel distacco che metterà al sicuro da brutte sorprese Magrini & Co. Negli ultimi dieci minuti le padroni di casa provano la carta della difesa a zona, ma le nostre ragazze sono brave a non farsi trovare impreparate e ad aumentare ulteriormente il vantaggio. –“Le ragazze sono state brave perché Siena è sempre un campo difficile e venivamo da 2 partite sotto tono – commenta coach Nicolosi - abbiamo giocato una partita  dove tutte le ragazze si sono applicate; abbiamo sempre tenuto saldamente in mano le redini della gara, ma dobbiamo essere più brave a gestire alcuni momenti della partita dove tendiamo ancora ad essere troppo frenetiche”. Prossimo appuntamento Lunedì 18 Dicembre alle ore 20:20, al PalaPertini arriva Use Empoli - avversario molto impegnativo -  per  chiudere questo girone d’andata.

 

 

UNDER 17

 

PALLACANESTRO FEMMINILE PISA – BUTERA CLINIC NICO BASKET 42-55

PISA = Vincentini, Corti*11, Bani Micheletti*2, Mangano*3, Maestrini Accesi 2, Angori 4, Malagola 4, Fazi*4, Angori*4.  All.Ferro

 

BUTERA CLINIC = Anzuini, Tongiorgi*2, Traore*23, Zamboni, Landini 7, Desideri 2, Parlanti*6, Bonfanti, Menegazzo 2, Rastelli*1, De Luca*12, Michelotti.   All.Giglio Tos

 

NOTE : parziali (8-10) (16-28) (32-42)  

 

Una vittoria che vale l’ottavo sigillo consecutivo, che permette alle ragazze di Giglio Tos di rimanere saldamente al comando del proprio girone. Le cose positive finiscono qua, perché se andiamo a vedere la prestazione offerta dalle “piccole” rosanero, c’è poco da essere contenti. Rispetto all’andata, l’attenzione è più bassa e, di conseguenza, sia l’attacco che la difesa, fanno fatica a carburare. Solamente nel secondo periodo si riesce a vedere qualche sprazzo di buon gioco, dove Rastelli & Co. riescono a correre più volte in contropiede. Nel quarto successivo la difesa cala ulteriormente, dando la possibilità alle nostre avversarie di rimanere ancora in partita. Nell’ultimo periodo si vede lo stesso copione dei primi dieci minuti, dove le rosanero riescono si ad avere la meglio su Pisa, ma senza brillare come in altre occasioni.

“Quella di domenica non è stata una delle nostre partite migliori – commenta la nostra Samira - ci sono stati più bassi che alti perché eravamo poco concentrate e coordinate tra di noi. Dobbiamo essere più intense e costanti perché, come dice sempre il coach, l’atteggiamento influisce molto sullo svolgimento della partita; detto ciò nella prossima partita cercheremo di dare il massimo e di essere più unite”.

Prossimo appuntamento Domenica 17 alle ore 11, al PalaPertini arriva Le Mura Spring….FORZA NICO!!!

66 visualizzazioni0 commenti

BUTERA CLINIC NICO BASKET – PIELLE LIVORNO 51-43

 

BUTERA CLINIC = Nerini*7, Tongiorgi 2, Salvestrini*10, Pini*13, Montiani*5, Modini n.e, Mariotti Al. n.e, Mariotti An., De Luca*5, Bargiacchi n.e, Giglio Tos 8, Parodi 1.   All.Rastelli

 

PIELLE = Maffei*9, Caverni n.e, Nottolini*3, Zorzi, Cecchi*6, Castiglione V.*, Castiglione M. 3, Collodi*9, Cecconi 10, Conti n.e.   All.Castiglione

 

NOTE = parziale (15-15) (28-28) (39-38)  Fallo Tecnico fischiato a Coach Rastelli al minuto 7’52’’.

 

 

Inizia con una vittoria – e che vittoria – il girone di ritorno per la Butera Clinic Nico Basket, contro un avversario di indiscutibile valore. Il ricordo della lezione subita all’andata era viva nella testa delle nostre ragazze, che si sono voluto riscattare, portando a casa due punti importantissimi in chiave Playoff, grazie anche a una prova granitica in fase difensiva. La truppa di coach Rastelli ha rispettato fin dall’inizio quel piano preparato a lungo durante la settimana. Subito dalle prime battute le rosanero negano quei tiri piazzati dalla distanza che all’andata scavarono immediatamente un solco pesantissimo; infatti, negando la fonte di tutti i vantaggi Piellini, le ospiti non riescono a dettare i ritmi del gioco. In più occasioni però hanno piazzato dei piccoli break, che in un primo momento potrebbero far partire la fuga, ma Nerini & Co. sono brave a rimanere sul pezzo e a riagguantare prontamente la situazione. Si assiste a un copione che rimane invariato sostanzialmente per i primi tre periodi; infatti sia alla fine del primo che alla fine del secondo quarto, le due squadre si trovano in una situazione di perfetta parità (15-15 e successivamente 28-28). Al rientro dall’intervallo questo botta e risposta continua, ma con la Butera Clinic Nico Basket che riesce a mettere il naso avanti più frequentemente rispetto a prima. Nessuna delle due squadre riesce a piazzare quel break per prendere saldamente in mano le redini della partita e, tutto questo, rende la contesa ancora più incerta ed elettrizzante. Al suono della terza sirena, le rosanero sono in vantaggio di una sola lunghezza (39-38), grazie a un canestro allo scadere di Matilde Pini (autrice di una doppia doppia con 13 punti e 15 rimbalzi). Nell’ultimo quarto, come nel resto della partita, le percentuali di entrambe le squadre rimangono molto basse. Le difese continuano a sovrastare gli attacchi, fortificando sempre di più una situazione di stallo. Con l’avvicinarsi del gong finale, i palloni iniziano a pesare come un macigno. Come se non fosse stato sufficiente – per usare un eufemismo – le nostre ragazze innalzano ancora di più il proprio muro difensivo, facendo inceppare definitivamente l’attacco labronico. Tutto questo fa acquisire quell’energia necessaria per scavare quel break decisivo che permette di chiudere i conti a poco meno di un minuto dalla sirena finale. Vittoria che assume un valore importantissimo, sia in chiave playoff e per la qualità di un avversario che sta dimostrando – in questo campionato – di essere una squadra di grande qualità.

-“ è stata una partita nettamente diversa da quella dell’andata – esordisce coach Rastelli – difensivamente abbiamo fatto una prestazione incredibile, le ragazze sono state brave a togliere i loro punti di forza; in attacco abbiamo un po' faticato, quindi questo sarà motivo di spunto dove lavorare in settimana, perché non siamo state particolarmente fluide; le più piccole sono sempre più importanti per le nostre prestazioni, la cosa positiva è che anche se partono con qualche difficoltà, ora riescono a reagire e a portare un mattoncino importante alla causa”

 

Prossimo appuntamento Sabato 16 Dicembre alle ore 21 in trasferta contro San Giovanni Valdarno, nell’ultima partita di questo 2023….FORZA NICO!!!!

83 visualizzazioni0 commenti
bottom of page